News News

Indietro

FactorYmpresa, alla BIT di Milano i progetti innovativi di 6 startup del Turismo Food&Wine

Martedì 12 febbraio2019, a partire dalle 11.30, i team di6 startup del Programma FactorYmpresa Turismo, che si sono distinti con idee innovative nel Food&Wine Tourism, presenteranno il loro progetto al pubblico della BIT, la Borsa Internazionale del Turismo (a Milano dal 10 al 12 febbraio).

FactorYmpresa Turismo è un Programma promosso nel 2017 dal Ministero per i beni e attività culturali - MiBAC che, con il supporto di Invitalia – L’Agenzia per lo Sviluppo, seleziona, mette a confronto, premia e accompagna le migliori idee d’impresa in grado di favorire l’innovazione del turismo in Italia.

Ogni team avrà 7 minuti di tempo per raccontare a che punto è il progetto e sarà accompagnato sul palco da una personalità del mondo del Turismo. L’incontro è nel palinsesto delle conferenze sul Turismo  Enogastronomico  coordinate da Roberta Garibaldi, Responsabile Tourism Lab dell’Università di Bergamo, nel board della World Food Travel Association, nel Comitato di Programma di BTO11.

LE 6 STARTUP SELEZIONATE

Bee-O-Veg (Lazio), un’applicazione mobile per trovare cibi strettamente legati al territorio di origine, per la tipicità oppure per la provenienza. Con l’app sarà facile trovare il cibo di strada ispirato alle ricette italiane e ottenuto da materie prime biologiche e a km zero, ma anche le aziende agricole dove poter acquistare direttamente dal produttore. Il progetto di Bee-O-Veg è stato selezionato da Invitalia tra oltre 230 che hanno risposto alla call. Ha partecipato all’Accelerathon di FactorYmpresa Turismo 2018 “FOOD&WINE TOURISM” a Terra Madre Salone del Gusto a Torino. Durante la sfida il team è stato aiutato da mentor e tutor di Invitalia ad accelerare il progetto e a preparare il pitch da presentare alla giuria. L’idea progettuale di Bee-O-Veg è stata giudicata tra le migliori 10 ed è stata premiata con 10.000 euro, oltre a servizi di mentoring e accompagnamento al mercato.

ANNALISA NICCOLO’ del team Bee-O-Veg racconterà a che punto è il progetto accompagnata da ROBERTA MILANO, Coordinatrice del Gruppo di Lavoro del topic Food and Wine per BTO.

Esperienza.com (Piemonte), è una piattaforma studiata per rendere accessibile il turismo esperienziale locale. In particolare aziende, user e professionisti del settore, avranno a disposizione un valido strumento che gli permetta di prenotare pacchetti personalizzati per vivere emozioni attraverso nuove scoperte sensoriali e di degustazione delle eccellenze dell’enogastronomia locale. Il progetto di Esperienza.com è stato selezionato da Invitalia tra oltre 230 che hanno risposto alla call. Ha partecipato all’Accelerathon di FactorYmpresa Turismo 2018 “FOOD&WINE TOURISM” a Terra Madre Salone del Gusto a Torino. Durante la sfida il team è stato aiutato da mentor e tutor di Invitalia ad accelerare il proprio progetto e a preparare il pitch da presentare alla giuria. L’idea progettuale di Esperienza.com è stata giudicata tra le migliori 10 ed è stata premiata con 10.000 euro, oltre a servizi di mentoring e accompagnamento al mercato.

MATTEO FORNACA del team di Esperienza.com racconterà a che punto è il progetto accompagnato da MARIA ELENA ROSSI, Direttore Marketing e Comunicazione ENIT Agenzia Nazionale Turismo.

Gotto Wine Tour è una piattaforma per l’enoturismo, che semplifica la ricerca di informazioni e la prenotazione delle visite in cantina. Gli utenti, tramite questo vero e proprio tour operator digitale per il turismo del vino, possono facilmente ottenere tutte le informazioni necessarie sulle cantine e prenotare il proprio pacchetto enoturistico completo. Il progetto di Gotto è stato selezionato da Invitalia tra oltre 230 che hanno risposto alla Call. Ha partecipato all’Accelerathon di FactorYmpresa Turismo 2018 “FOOD&WINE TOURISM” a Terra Madre Salone del Gusto a Torino. Durante la sfida il team è stato aiutato da mentor e tutor di Invitalia ad accelerare il proprio progetto e a preparare il pitch da presentare alla giuria. L’idea progettuale di Gotto è stata giudicata tra le migliori 10 ed è stata premiata con 10.000 euro, oltre a servizi di mentoring e accompagnamento al mercato.

NICCOLO’ MARIO ZANCHI del team di Gotto racconterà a che punto è il progetto accompagnato da FRANCESCO PALUMBO, Direttore Toscana Promozione Turistica, nel Comitato di Programma di BTO11.

Regusto, dal latino “gustare di nuovo", è un progetto nato dal sogno di fare qualcosa di concreto per combattere il problema dello spreco alimentare. Si concretizza in un’app e una piattaforma per la prevenzione e riduzione degli sprechi alimentari impiegabile nel settore ristorativo e nelle amministrazioni comunali. E’ anche a un piccolo e-commerce, che offre proposte alimentari selezionate a un prezzo scontato. I  ristoratori propongono alcuni dei loro piatti migliori a un costo vantaggioso. Il progetto di Regusto stato selezionato da Invitalia tra oltre 230 che hanno risposto alla call. Ha partecipato all’Accelerathon di FactorYmpresa Turismo 2018 “FOOD&WINE TOURISM” a Terra Madre Salone del Gusto a Torino. Durante la sfida il team è stato aiutato da mentor e tutor di Invitalia ad accelerare il progetto e a preparare il pitch da presentare alla giuria. E’ stato inoltre selezionato da Invitalia tra oltre 130 progetti per partecipare all’Accelerathon di Roma sullo “SMART TOURISM” in occasione del Festival “Economia Come”. 

PAOLO RELLINI del team di Regusto racconterà a che punto è il progetto accompagnato da ANTONELLA TIRANTI, Dirigente Servizio Turismo Regione  Umbria.

TBoxChain è un sistema di certificazione delle recensioni online strutturato su tecnologia blockchain, con brevetto depositato, basato su due prove chiave: Proof of location e Proof of identity. Il progetto di TBoxChain è stato selezionato da Invitalia tra oltre 120 che hanno risposto alla call e ha partecipato all’Accelerathon di FactorYmpresa Turismo 2018 “TOP ITALIAN DESTINATION” che si è svolto al Maschio Angioino di Napoli. Durante l’Accelerathon il team di TBoxChain è stato aiutato da mentor e tutor ad accelerare il progetto e a preparare un pitch di presentare alla giuria. L’idea progettuale di TBoxChain è stata giudicata tra le migliori 10 ed è stata premiata con 10.000 euro, oltre a servizi di mentoring e accompagnamento al mercato.

MICHELE CIGNARALE del team di TBoxChain racconterà a che punto è il progetto accompagnato da EDOARDO COLOMBO, Innovation Advisor, nel Comitato di Programma di BTO11.

TypicalEats è un portale web che aiuta i turisti e gli amanti del buon cibo scoprire con facilità quali sono i piatti tipici di ogni località e quali sono le attività gastronomiche che li preparano meglio. L’obiettivo di TypicalEats è la salvaguardia, la valorizzazione e la promozione del patrimonio gastronomico locale. Il progetto di TypicalEats è stato selezionato tra oltre 130 che hanno risposto alla call e ha partecipato all’Accelerathon sullo SMART TOURISM che si è svolto all’Auditorium della Musica di Roma in occasione del “Festival Economia Come”. Durante l’Accelerathon, il team di TypicalEats è stato aiutato da mentor e tutor di Invitalia ad accelerare il progetto e a preparare un pitch da presentare alla giuria. L’idea progettuale di TypicalEats è stata giudicata tra le migliore ed è stata premiata con una dotazione finanziaria di 15.000 euro, oltre a servizi di mentoring e accompagnamento al mercato.

CHIARA VISCHI del team di TypicalEats racconterà a che punto è il progetto accompagnata da PAOLO PROVASOLI, esperto di marketing turistico.

Successivo